martedì 2 febbraio 2010

Hidden


E quello che vedi di me, sono tutti cazzi tuoi, a me personalmente non appartiene, te lo regalo per i tuoi schemi. Se vuoi catalogarmi, per la mia fatica fisica, per la mia presunta sfortuna o passione, profonda e voluta, certo, fai pure. Semplicemente non mi interessa, ne' mi sfiora come tu riesca a sfruttarmi in qualità di: lontano parente,idiota, amicone, lavoratore, amante o...
E' tutto, solo, esclusivamente, possibile feritoia. Quanto a penetrare, siamo lontani. Perchè, chiunque tu sia, e da che parte sessuale tu riesca a schierarti, hai sempre il membro troppo corto per sconfinare nel mio territorio. 
Qualcuno arriva, quelli che non hanno pretese di acquisto.

2 commenti:

silvano ha detto...

ho il cazzo troppo corto...

listener ha detto...

no entri nel cerchio